Www.WorldHistory.Biz
Login *:
Password *:
     Register

 

5-06-2015, 20:46

Storia di Roma nel Medioevo: Politica, religione, società, cultura, economia e urbanistica della Città Eterna tra l'avvento di Costantino e il saccheggio di Carlo V

Storia di Roma nel Medioevo: Politica, religione, società, cultura, economia e urbanistica della Città Eterna tra l'avvento di Costantino e il saccheggio di Carlo V
Storia di Roma nel Medioevo: Politica, religione, società, cultura, economia e urbanistica della Città Eterna tra l'avvento di Costantino e il saccheggio di Carlo V
Newton Compton
Author: Ludovico Gatto
Biblioteca de IL Messaggero
1999 (2004)
Pages: 611
Format: pdf
Language: Italiano
Size: 52.46 MB
Quality: good

Storia di Roma nel Medioevo: Politica, religione, società, cultura, economia e urbanistica della Città Eterna tra l'avvento di Costantino e il saccheggio di Carlo V

Milleduecentoquindici anni di storia ripercorsi in quasi seicento pagine organizzate in trenta capitoli. Questi numeri non spaventino.
Il lavoro di Gatto sul Roma medievale si legge tutto d'un fiato, trasportati di peso in un periodo della città eterna spesso trascurato ingiustamente.

E' l'epoca che segna l'affermazione della religione cristiana nella Roma imperiale e lo sviluppo del potere spirituale e temporale della Chiesa, che sostituirà il declinante potere dell'imperatore in Occidente. Per coprire in modo coerente questo periodo cruciale della storia dell'Urbe, la definizione di Medioevo adottata dall'autore è più ampia di quella usuale: invece di iniziare con la caduta dell'impero d'Occidente nel 476 (deposizione di Romolo Augustolo), la trattazione parte dal trionfo di Costantino a Roma (312); la fine è posta col sacco di Roma a opera di Carlo V (1527), trentacinque anni dopo la tradizionale data della scoperta dell'America (1492).

Storia di Roma nel Medioevo: Politica, religione, società, cultura, economia e urbanistica della Città Eterna tra l'avvento di Costantino e il saccheggio di Carlo Vскачать dle 12.1

 

html-Link
BB-Link